Riparare la valvola mitrale senza bisturi con la tecnica Mitralclip
Interventi chirurgici

Riparare la valvola mitrale senza bisturi con la tecnica Mitralclip

L’intervento cardiochirurgico convenzionale - che prevede l’incisione dello sterno (sternotomia) e la circolazione extracorporea per trattare le patologie della valvola mitrale - può in alcuni casi rappresentare un rischio per i pazienti in età avanzata, con severa disfunzione ventricolare sinistra o che presentino altre patologie concomitanti a quella valvolare.
 
Oggi è possibile riparare la valvola mitrale affetta da rigurgito o da insufficienza mitralica per via percutanea grazie al Mitralclip, un dispositivo in grado di intervenire in modo efficace sul difetto valvolare senza ricorrere all’intervento chirurgico. La procedura si definisce “percutanea” in quanto prevede l’inserimento del dispositivo Mitralclip, attraverso un catetere introdotto nella vena femorale.
 
Si tratta di una speciale “graffetta” che prima raggiunge l’atrio destro del cuore e successivamente la valvola mitrale, dopo aver punto e attraversato il setto interatriale. La graffetta viene agganciata ai lembi della valvola mitrale che hanno perso elasticità e permette di creare un ponte, riducendo in maniera significativa il rigurgito mitralico, senza alcun tipo d’incisione e senza ricorrere alla circolazione extracorporea.
 
La procedura viene eseguita in sala di cardiologia interventistica ed emodinamica, sotto monitoraggio fluoroscopico e in anestesia generale con il supporto dell’ecocardiografia molto utile per il corretto posizionamento del dispositivo a livello dei lembi valvolari. L’operatore è dunque guidato dalle immagini radiologiche e dall’esame ecocardiografico transesofageo che permette un’accurata analisi anatomica bi dimensionale o dove disponibile tridimensionale del cuore.
 
La procedura - che prima di essere effettuata deve essere preceduta sempre da uno screening approfondito sul paziente - è particolarmente indicata nei soggetti che non possono essere candidati alla operazione cardiochirurgica tradizionale a causa di un elevato rischio operatorio.
Grazie alla mininvasività dell’intervento, la metodica con Mitralclip è stata definita da diversi studi scientifici fattibile, sicura ed associata a un basso tasso di morbilità e mortalità postoperatoria, oltre a fornire risultati significativi in termini di riduzione del rigurgito mitralico.



Per maggiori informazioni scrivici tramite form.

Cardiochirurgia.com

Professionisti e  tecnologie d’avanguardia per la salute del tuo cuore.

Contattaci